A chi non è capitato di avere centinaia di cose da fare e tra queste alcune scadenze importantissime, tanto da non sapere bene quali iniziare.
Oppure essere nervosi, arrabbiati per qualche motivo e dover comuque studiare o preparare un lavoro importante?

Lo stress, per quanto in alcuni casi possa sembrare produttivo, non permette di utilizzare a pieno le nostre possibilità.
Non si è “lucidi” al punto da capire immediatamente o recuperare senza problemi informazioni studiate tempo prima! E’ sufficiente pensare ai classici “mal di testa”che vengono quando si è “stressati”, i quali, producendo un maggior afflusso di sangue, dovuto ad una maggiore pressione, ci riducono le capacità intuitive! In questi casi, conoscere dei sistemi per rilassarsi porta un giovamento immediato.

Oggi, con la diffusione di centri yoga e corsi per imparare a rilassarsi mentalmente e fisicamente, questi metodi sono alla portata di tutti, ma nel caso fossi una persona che non ha mai provato, questo potrebbe esserti utile. Nel caso contrario, sarebbe comunque un altro sistema da apprendere (anche se è talmente base che chiamarlo “altro sistema” è un po esagerato).

Per prima cosa, almeno per le prime volte, trova un luogo dove nessuno ti disturberà, se possibile sdraiati e chiudi gli occhi. Inizia a respirare profondamente, ma senza affaticarti e nel frattenpo ascoltati mentre respiri.
Devi sentire l’aria che entra ed esce.

Poi inizia a rilassare quelle parti del tuo corpo che assumono una contrazione quando sei nervoso/a, come le rughe sulla fronte, ai lati degli occhi (le zampe di gallina per intenderci) e poi continua rilassando mani e piedi. E’ sufficiente “sentire” quelle parti del corpo per rilassarle.

Queste sono di base le cose da fare per iniziare a rilassarsi e dato che non sono particolarmente complicate, possono essere fatte ovunque. Un rilassamente ben fatto, è molto più completo, ma questo per iniziare va benissimo.

Un buon modo per sfruttare il rilassamento, dopo aver fatto quanto descritto per 5-10 minuti è quello di vedersi mentre si studia e si completa con successo quanto ci si è prefissato, assaporando quella sensazione che si ha quando abbiamo concluso un buon lavoro.
Al termine del rilassamento, ci si sentirà pronti ed attivi per iniziare e concludere!

 

 


Altre risorse:

Un articolo un po’ utopistico su come vedrei la scuola italiana: “Utopia, la scuola che vorrei

Dal mio canale Youtube:

Social Media Icons Powered by Acurax Web Design Company