Le tecniche di memoria

Cosa sono le tecniche di memoria e quando devono essere usate.

Hai studiato per ore, l’impegno è stato massimo, sai di aver fatto un ottimo lavoro.
Sei in grado di spiegare e raccontare qualsiasi cosa ma …. codici, formule, date, parole complesse, insomma, tutte quelle cose tecniche proprio non vanno giù!

Quando si studia, le informazioni si collegano, associano ad altre informazioni apprese in precedenza, ma le informazioni tecniche sono come un blocco a se stante! Un blocco di informazioni che non si scompone e che non produce emozioni e immagini, e per questo, diventa eccessivamente difficile da memorizzare.

Le tecniche di memoria risolvono egregiamente questo problema, lo scompongono, lo modificano, giocano con la fantasia e la creatività (l’aumento della creatività, consente l’ispessimento del corpo calloro e l’aumento del  QI) e lo collegano in modo indelebile alle relative informazioni collegate.

Abbiamo visto in TV, persone ricordare interi mazzi di carte, altri ricordare facilmente grandi quantità di numeri, altri ancora ricordare esattamente dove erano sedute in precedenza delle persone, insomma, le tecniche di memoria sono adattabili a qualsiasi esigenza ed occasione e ti assicuro che tutti i miei allievi sorridevano vedendo quegli esercizi in televisione, perchè potevano farli tranquillamente, perchè li facevano per esercitarsi durante i miei corsi.

Tutto ciò che deve essere fatto è l’unire le Immagini alle Associazioni e le Emozioni, ed avremo un ricordo duraturo nel tempo.

Con le tecncihe di memoria, iniltre, potresti memorizzare un intero libro o come fece un americano tanti anni fa, l’intero elenco telefonico di una città, ma che senso avrebbe? 
Ciò che serve è imparare una materia, NON memorizzarla!

Nella scuola odierna, le cose sono spesso confuse.
Per esempio, gli studenti delle medie quando studiano la lingua spagnola, si ritrovano a dover memorizzare le capitali della Spagna e dell’Argentina. A mio parere una cosa inutile, ciò che serve è la lingua non le capitali degli Stati dove si parla spagnolo, ma questo è il programma, quindi devono imparare, devono memorizzare le capitali.
Come colleghi una lingua straniera alle sue capitali e Stati se non memorizzandole?
Se non sei in grado di usare  delle tecniche di memoria è veramente dura ricordarle!

La memoria va usata ed ampliata e le tecniche di memoria sono il metodo più semplice e duraturo per farlo.

In queste pagine troverai la descrizione di alcune delle tecniche di memoria di base, come la conversione fonetica, che reputo la tecnica migliore per ricordare numeri e formule, la tecnica per ricordare le parole straniere, che diventa utilissama anche per ricordare le parole complesse, in pratica il metodo per scomporre e memorizzare delle parole non immediatamente visibili.

Tutte tecniche di memoria che, elaborate insieme, consentono di ampliarle senza limiti e ricordare qualsiasi cosa si desideri.

Se al termine della lettura, vorrai approfondire cosa accade nel mondo della scuola, relativemente alle tecniche e metodi di studio, viene a fare un giro sul blog.

 

 

 


Altre risorse:

Nel blog di tecniche di studio, trovi qualche post per approfondire ed usare le tecniche di memoria: blog tecniche di studio

Ma qui, nel mio blog personale, c’è un articolo con il quale riesco a spiegarti se le tecniche di memoria sono utili o no.

Se vuoi imparare ad utilizzare le basi delle tecniche di memoria, controlla su questa pagina, se hai fortuna puoi accedere ad oltre un’ora di video corso gratuitamente.

Cosa sono le tecniche di memoria … in video su YouTube