Cosa sono i metodi di studio

I “metodi di studio” sono il modo in cui affrontiamo le varie materie e le difficoltà in cui potremmo incappare in ognuna di esse. Per esempio, studiando diritto, avrai bisogno di ricordare  ed associare codici ed informazioni. Studiando biologia, chimica, potresti aver bisogno di trovare un metodo per ricordare più facilmente formule e componenti!
I metodi di studio sono questo: la chiave, il passepartout, per ogni materia. Per ognuna un passepartout diverso ma li terrai tutti insieme e sapra come e quando usarli!

Studiare occupa un buon numero di anni della vita di una persona e per questo motivo è indispensabile prepararsi a dovere per rendere più semplice la strada verso la laurea o più realisticamente verso il lavoro che più si desidera.

In sostanza, mentre i testi sono la benzina che ci porterà da un luogo ad un altro, i metodi e le tecniche sono l’auto con la quale viaggiamo più o meno velocemente.

I metodi più conosciuti ed utilizzati, sono:

  • Le mappe mentali
  • le parole chiave
  • I metodi di gestione dei tempi di studio
  • Lo sviluppo di obbiettivi ben visibili
  • La gestione dello stress o rilassamento

tutti quanti si basano sui concetti di interesse ed associazione emotiva: IMMAGINI-ASSOCIAZIONI-EMOZIONI.
Sono le emozioni che ci portano a scegliere una strada piuttosto che un’altra e le immagini sono le cose che più facilmente ricordiamo ed ecco che in una mappa mentale vengono utilizzate le immagini per rendere più semplice la spiegazione. Non necessariamente le immagini che spiegano il testo, ma quelle che estrarrebbe un bambino con la sua fantasia. Le parole chiave sono la struttura dell’edificio, i muri portanti, che se sviluppate, ricercate per bene, permetteranno a chiunque le leggesse di risalire alla costruzione dello stabile ( il testo permetterà la creazione degli interni). Tour de force non aiutano, i cinesi dicono: “Wu chi pi fan” ovvero “troppo di qualcosa non fa bene” ( scoperta dell’acqua calda dirai, ma vale anceh per lo studio!) Imparare a gestire i tempi di studio seguendo la curva dell’attenzione, permette di essere sempre attivi e produttivi a patto che si sappia sempre dove si stia andando, quale sia l’obbiettivo che ci si è prefissato, quindi il classico “cosa vuoi fare da grande?” ma rivisto con tutti gli obiettivi che si desiderano ed il percorso per raggiugerli. Ultimo ma non meno importante è l’imparare a rilassarsi e godersi il percorso.
Troppo spesso si studia pensando a quanto vorremmo divertirci e ci divertiamo pensando che dovremmo studiare!! ( da pazzi, mai contenti e soddisfatti!!)

 

 

Altre risorse

Nel blog, di tecniche di studio, trovi una categoria completa di articoli sui metodi di studio, da quali al perchè ed al come usarli e sfruttarli per i tuoi studi: Tecniche di studio


Approfondisci con i video da YouTube: